I Grani Antichi Biologici

L'Azienda Agricola Biologica Floriddia, in agricoltura biologica dal 1987, dopo esperienze positive e negative è arrivata a coltivare esclusivamente grani di antiche varietà.

Le vecchie varietà di grani locali, per il semplice motivo che vengono molto più alte delle nuove varietà, tengono a bada le erbe infestanti.
Proprio  per le loro caratteristiche  a crescere e produrre senza la chimica di sintesi, in quanto sono comparse quando quest'ultima non esisteva, riescono a dare un raccolto dignitoso, sia per quantità, in rapporto all'energie spese, e sia per qualità organolettiche. Tutto questo con una semplice rotazione colturale.

Detti grani non sono quindi coltivabili con i metodi moderni, ma solo attraverso metodi biologici, che tra l'altro sono quelli che conservano la fertilità del suolo, salvaguardano l'ecosistema e la sua biodiversità, consumano meno energia, riducono al minimo il rilascio di residui nel terreno, nell'aria e nell'acqua.

Inoltre, dal punto di vista nutrizionale, grani di una volta avevano un certo tipo di proteine che, combinandosi tra loro, formavano un determinato tipo di glutine, completamente diverso da quello formato dagli attuali frumenti.

Il problema nasce appunto negli anni '60 quando si punta a nanizzare i grani, sia duri che teneri, e i loro incroci sono fatti quasi esclusivamente  per ottenere abbondanti produzioni  per ettaro. Incroci fatti per poter accompagnare tali produzioni con diversi quintali per ettaro di fertilizzanti da chimica di sintesi e importanti quantità di diserbanti e insetticidi.

Noi tutti acquistiamo, ogni mattina, il pane fresco, bianco e croccante, ma non sappiamo come lo si ottiene e non pensiamo che a lungo andare possa causarci malesseri, intolleranze, problemi digestivi, insorgenze di celiachie a mezza età, ecc.

Per garantire la lievitazione veloce, richiesta dall'industria è necessario che la farina sia ricca di proteine di glutine (il glutine favorisce la lievitazione formando una struttura a maglie che trattiene aria e amido).

Oggi quindi mangiamo un pane molto ricco di proteine del glutine, che non riusciamo a digerire, nonché povero di altre proteine nutrienti, amidi e fibra, che servirebbero per mantenere l'intestino in attività.

Il nostro obiettivo è semplicemente quello di offrire al consumatore farine, pane e pasta che grazie alll'eccellente qualità dei grani con  cui sono prodotti e grazie al il tipo di selezione, pulitura e molitura a pietra oltre che per la pastificazione artigianale e panificazione a lunga lievitazione siano il più possibile garanzia di gusto e salute.

 

NOTA: l'Azienda Agricola Biologica Floriddia non vende sementi,
ma svolge attività di scambio sementiero all'interno della Rete dei Semi Rurali.


Il prodotto è stato inserito per la comparazione!